A chi si affeziona di più il cane? Animalia, La Stampa 11/09/2019

Diego Rendini
12 October 2019

A chi si affeziona di più il cane?

Molti dei nostri cani sono inseriti all’interno di una famiglia, costituita da diversi individui.

Tra tutti coloro che fanno parte di tale branco quale è il membro a cui Fido si lega maggiormente?

Io stesso durante le visite comportamentali chiedo spesso, quale secondo i proprietari, è il familiare a chi è più fortemente legato il loro cane.

Un recente studio condotto dal Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa, ha preso in esame proprio questa tema è ha fatto emergere alcuni dati interessanti. Nello specifico, lo scopo dello studio è stato quello di valutare se i cani che vivono in una famiglia con diversi membri mostrino il legame più solido nei confronti di una persona specifica e, in questo caso, quali caratteristiche del proprietario o della relazione portino a tale preferenza.

L’analisi dei dati ha rilevato che in effetti la maggior parte dei cani che vive in un branco-famiglia costituita da più individui, sviluppa una relazione più solida nei confronti di un membro in particolare. Nel 75% dei casi, secondo lo studio, i proprietari sono facilmente in grado di individuare la persona a cui il cane è in effetti maggiormente legato.

Non è invece stata trovata alcuna correlazione tra il livello di attaccamento di uno specifico proprietario ed il legame del cane alla persona in questione; in pratica se il sig Rossi stravede per il suo Fido, non è detto che quest’ultimo sia di conseguenza più legato a lui piuttosto che alla Sig.ra Rossi o a uno dei figli della coppia.

Tra i cani che hanno mostrato una preferenza verso uno dei “familiari”, la maggioranza preferiva la persona che si prendeva cura di loro quasi esclusivamente; nella minoranza dei casi esaminati dallo studio, Fido preferiva la persona che in famiglia si occupava delle passeggiate e del cibo o delle passeggiate o del gioco.

Pertanto, portare a spasso il cane sembra aumentare la probabilità di stabilire un forte legame. Anche questa ricerca conferma quanto noi consulenti comportamentali siamo soliti sottolineare ai nostri clienti, ossia che prendersi realmente cura dei nostri cani è il modo migliore per coltivare un appagante e reciproco legame affettivo e sociale.

Anche per Fido quindi i fatti contano molto di più delle parole!

Dirgli solo “ti voglio bene” a lui non basta!

Diego Rendini Sono un Veterinario per passione! Il mio amore per gli animali cresce ogni volta che il mio sguardo incrocia quello di un Amico a 4 zampe… Lo guardo e lo sento, lo capisco, riesco ad entrare in empatia coi suoi sentimenti, i suoi bisogni, le sue sofferenze.