Scuola Cuccioli

Se stai leggendo questa parte del sito molto probabilmente è perché ti trovi alle prese con un meraviglioso batuffolo peloso tutto giochi e feste.
Che meraviglia i cuccioli!
Riempiono la casa di gioia, amore e affetto.

Proprio perché cosi importanti richiedono un grande impegno.

Se ti trovi qui a leggere è perché probabilmente ti stai chiedendo come poter gestire al meglio il tuo cucciolo nelle relazioni con gli altri cani, con le persone, con i tuoi figli e come fare per insegnargli ad ascoltarti!
Immagino la scena di te assieme al tuo cucciolo che, preso dal folgorante entusiasmo, salta addosso al figlio dei vicini per fargli le feste, o che vuol giorcare nel parco con un altro cane iniziando a rincorrerlo senza tregua.Peccato però che non sia ancora ben consapevole dei suoi movimenti. E così sferza una bella zampata al bimbo e si prende una bella morsicata dal secondo! Un momento poco piacevole, sia che tu abbia un cucciolo di Chiwawa o di San Bernardo o un meticcio di media taglia.

PERCHE’ PORTARE IL TUO CUCCIOLO A “SCUOLA”?

Perché portiamo i nostri figli a scuola? Per potergli dare un istruzione, garantirgli un futuro migliore, crescere e relazionarsi con adulti e coetanei…Ecco! Stesso motivo per portare il tuo cucciolo a scuola.
E stato dimostrato che i cuccioli, soprattutto nei primi mesi di vita, hanno una propensione naturale ad apprendere in modo facilitato . E’ molto più facile e utile insegnargli in questa prima fase come comportarsi ipiuttosto che dover correre ai ripari da adulti.

Qui veniamo ad un punto importante: proprio perché apprendono naturalmente i nostri i cuccioli assorbono tutto. Imparano anche i comportamenti sbagliati (non rispondere ai richiami, tirare al guinzaglio, saltare addosso).
Comportamenti sbagliati che da grande potrebbero degenerare, sfociando anche in disturbi del comportamento ( aggressività, paura di stare da soli, attività distruttive, fobie etc.)

Immagina di essere nel prato col tuo amico ormai adulto.
Vuoi farlo giocare e correre nel prato ma ti attanaglia il pensiero :“ Io ti conosco, se ti lascio e ti chiamo col cavolo che torni indietro!”. Cosi con riluttanza abbandoni l’idea e lo tieni legato facendoti strattonare per tutto il prato.

Ora ritorniamo al tuo amico ancora cucciolo: adesso se ti metti nel prato con lui e ti allontani ha una naturale tendenza a seguirti. Più cresce e più questo atteggiamento tende ad affievolirsi , e se non risponde ai ripetuti richiami la cosa naturale che ti verrà da fare sarà di insistere fino a quando finalmente tornando da te riceverà in cambio un rimprovero per non averti ascoltato subito!!!
Cosa capita?
Nella sua testa si formulerà un pensiero “se torno dal mio padrone rischio di prendermi una sgridata…allora col cavolo che la prossima volta ci torno quando mi chiama”. Eh si, non penserà che la punizione era legata al fatto che non ha risposto subito ma la assocerà all’ultima cosa fatta ossia…essere tornato dal suo padrone!!!
Cominciando nell’età migliore lui imparerà con naturalezza tutto quanto, e con qualche semplice rinforzo positivo capirà che “rispondere ai tuoi richiami è cosa buona” e anche da adulto continuerà a farlo.

MA CHE COS’E’ E COME FUNZIONA LA SCUOLA CUCCIOLI?

Passiamo al pratico.
La scuola cuccioli è una vera è propria scuola primaria!

Il responsabile, è un medico veterinario comportamentalista riconosciuto da ASETRA

L’età della classe varia da 10 settimane a 6 mesi e ogni membro della classe viene inserito dopo una breve intervista (…al padrone ovviamente!) e dopodichè grande spazio al gioco e all’imparare ad approcciarsi!
Le lezioni potranno essere collettive, individuali o miste a seconda delle esigenze del proprietario e del suo cucciolo.

Tutte le tecniche che verrano usate prevedono alla base la gentilezza e il rispetto…Niente punizioni o sgridate! Sono strumenti violenti, umilianti per il cucciolo e tremendamente inutili! (Vedi esempio del cane sgridato che non torna quando lo chiami).
Il programma che seguiremo è quello stilato dalla Scuola Cuccioli Asetra, di cui sono membro.

COSA FARE?

Come ricorderai da sopra il nostro amico durante il suo periodo da cucciolo impara in fretta. Potergli dare subito abitudini corrette sarà un vantaggio per tutti:
PER TE: potrai gestilo meglio, con facilità e sentirai maggiore fiducia in lui. Questo ti permetterà di sentirti bene e senza sensi di colpa con lui perché potrete fare passeggiate e scampagnate. Potrai portarlo dove vuoi con la consapevolezza che lui sa gestire e affrontare diversi ambienti. Cosa c’è di meglio?
PER LUI: per poterti capire e quindi comunicare meglio con te, avere quello spazio necessario per poter correre, annusare, esplorare senza le paranoie (spesso giustificate ) del suo amico umano. Potrà prevenire disturbi del comportamento visto che ha imparato da subito le cose giuste.

PER LA VOSTRA AMICIZIA: totale fiducia e rispetto l’uno dell’altro (senza punizioni lui ti rispetterà come un vero amico sa fare) e insieme potrete vivere momenti magici e magari, quando tu sarai davanti al prato, con altri cani scorrazzanti e divertiti il tuo pensiero non sarà preoccupato, ma allegro! “Finalmente una bella passeggiata..Ti slego e va a divertiti amico!”

PER LA TUA SERENITA’ ASSIEME AL TUO AMICO, E PER LA SUA FELICITA’ DA CUCCIOLO E DA ADULTO TI CONSIGLIO LA MIA SCUOLA CUCCIOLI ASETRA

Se vuoi maggiori informazioni o sapere come fare per partecipare compila questo form: