Seduto davanti alla ciotola – Animalia, La Stampa 20/06/2019

Diego Rendini
7 September 2019

Seduto davanti alla ciotola

Spesso durante le visite comportamentali, invito i proprietari a descrivermi il comportamento del loro cane, chiedendogli anche se ha delle abilità.

Molte volte mi viene risposto che Fido è bravissimo a sedersi davanti alla ciotola, anche se poi in tutte le altre occasioni sembra invece un tornado.

E’ a questo punto che di solito mi sorge spontanea una domanda “Come mai avete insegnato al vostro cane a sedersi prima di mangiare?”.

Le risposte sono spesso molto variegate:

1) perché così capisce che io sono il capobranco

2) perché così acquisisce più autocontrollo

3) perché l’ho letto su internet

4) perché me lo ha detto il veterinario o l’educatore

5) perché così non sarà mai aggressivo sulla ciotola.

Mi fermo qui con l’elenco di motivazioni, ahimè, poco sensate per proporre tale rituale. Chiedere al proprio cane il “seduto” davanti alla ciotola potremmo infatti considerarlo, nella maggioranza dei casi, un esercizio fine a se stesso.

Molti dei cani che visito presentano più o meno gravi problematiche comportamentali e spesso l’essere stati “addestrati” a tale obbedienza, non porta a nessun tipo di miglioramento comportamentale.

Ma allora perché proporgli tale rituale? In effetti potrebbe essere utile se Fido tendesse in occasioni della preparazione e somministrazione del suo pasto a essere troppo impaziente e a saltare addosso per raggiungere la ciotola quando ancora è tra le nostre mani; se invece gestisce bene l’attesa del cibo risulterà inutile farlo sedere, soprattutto se i suoi comportamenti indesiderati sono in altri ambiti.

Ricordo ancora quando qualche tempo fa un cliente mi chiamò perché, nel chiedere al suo cane aggressivo il seduto, dietro suggerimento di un addetto ai lavori, Fido gli mostrò i denti ringhiando in modo molto minaccioso. Quando gli chiesi perchè il cane avrebbe dovuto sedersi lui mi rispose come riportato al punto 5).

Possiamo anche chiedere a Fido un gesto referenziale come quello del seduto prima di dedicarsi al pasto, ma dobbiamo anche essere consapevoli che per lui tale gesto non è detto che abbia il significato che non vogliamo attribuirgli.

Se un cane mangia senza prima sedersi non diventerà un cane pericoloso o problematico, e se invece lo è già non è con tale esercizio che lo aiuteremo a diventare più equilibrato.

Diego Rendini Sono un Veterinario per passione! Il mio amore per gli animali cresce ogni volta che il mio sguardo incrocia quello di un Amico a 4 zampe… Lo guardo e lo sento, lo capisco, riesco ad entrare in empatia coi suoi sentimenti, i suoi bisogni, le sue sofferenze.