Se mangia carne diventa aggressivo? Animalia, La Stampa 27/02/2019

Diego Rendini
11 May 2019

Se mangia carne diventa aggressivo?

Tra le tante informazioni che si possono trovare in rete vi è sicuramente quella che associa la dieta a base di carne con l’aggressività dei nostri amati cani.

La spiegazione che viene data in questi casi è che il cane sentendo il sangue della carne diventa un predatore ancora più temibile.

Ma siamo proprio sicuri che sia proprio questa la realtà dei fatti?

Ad essere sincero mi è anche capitato di sentire sostenere questa teoria da alcuni “esperti del settore”

Proviamo a fare un po’ di chiarezza: il cane è considerato un carnivoro non-obbligato o un semi-onnivoro o un carnivoro-opportunista più che un carnivoro stretto come il gatto.

Questo significa che i cani (selvatici) oltre a cibarsi della carne delle loro prede, possono nutrirsi, soprattutto come poi avvenuto a seguito dell’addomesticamento, anche di prodotti non di origine animale come possono essere ad esempio la frutta, le bacche e anche di prodotti vegetali.

In realtà anche il lupo ha una dieta non esclusivamente a base di carne; cibandosi principalmente di erbivori e delle loro viscere, naturalmente ingerisce in parte anche il loro contenuto semidigerito, costituito da ciò che la terra offre come erba etc.

Rimane però il fatto che dovremmo considerare la dieta a base di carne o pesce una alimentazione adatta al nostro Fido. E’ anche vero però che alcuni studi hanno messo in evidenza come, in alcuni soggetti che presentavano alcune forme di aggressività, come ad esempio quella territoriale, la riduzione della percentuale di proteine nella dieta generava anche un ridimensionamento del comportamento aggressivo dei cani osservati nello studio.

In pratica si è visto che abbassando dal 30% al 20-25% la quantità proteica nella razione di cibo, l’aggressività tendeva a scemare. Questo non significa però che se io somministro ad un cane equilibrato una dieta ad alto tenore proteico allora diventerà pericolosamente aggressivo.

Quindi probabilmente la leggenda metropolitana di Fido che mangiando carne diventa pericolosamente mordace è nata da una piccola verità che è poi stata distorta. E’ fondamentale ricordarsi che per il benessere psico-fisico dei nostri cani e gatti, è opportuno scegliere accuratamente la loro dieta anche facendoci aiutare dal medico veterinario curante.

Se lo Ami lo Aiuti!

Diego Rendini Sono un Veterinario per passione! Il mio amore per gli animali cresce ogni volta che il mio sguardo incrocia quello di un Amico a 4 zampe… Lo guardo e lo sento, lo capisco, riesco ad entrare in empatia coi suoi sentimenti, i suoi bisogni, le sue sofferenze.