4 Consigli per risolvere una volta per tutte i “dispetti” del tuo gatto!

Diego Rendini
15 April 2015

Molti proprietari si trovano a dover gestire un micio particolarmente “distruttivo”. Questo post è pensato proprio per voi!

1- NON ESISTONO I DISPETTI!, Il gatto (come il cane) non è progettato per agire con malizia. Se tornate a casa e trovate il vaso in frantumi, il pensiero non deve essere “Ecco vedi! L’ho lasciato da solo per troppo tempo e si è vendicato distruggendo proprio il mio vaso preferito!”. Il pensiero corretto deve essere “Ok, che cosa vuoi comunicarmi?”

2- UN PICCOLO “INDIANA JONES”. I gatti, soprattutto quelli giovani, amano esplorare. Sono curiosi di natura ed hanno bisogno di “mappare” il territorio in cui vivono. In che modo? Toccando gli oggetti con le “vibrisse” (i baffi), con la bocca e con le zampe. In questa avventurosa esplorazione gli oggetti possono cadere e rompersi. Per evitare che il tuo micio vada ad interessarsi ai soprammobili, metti a disposizione giochi di diverse forme e materiali, alcuni fissi ed altri mobili. Questo soddisferà il tuo piccolo avventuriero.

3- CHE BARBA CHE NOIA! Potrebbe essere che il tuo gatto sia tremendamente annoiato perchè in casa non ha nulla da fare. Realizza un piccolo “angolo dei giochi”, cosicchè possa avere uno svago durante le ore di solitudine.

4- RENDILO PARTECIPE, coinvolgilo nelle attività quotidiane. Se devi stendere il bucato invita il tuo micio ad accompagnarti in balcone. Se sei di fronte al pc chiamalo per tenerti compagnia. E’ un ottimo modo per condividere assieme dei momenti, e qualche coccola in più!.
Sperimenta e facci sapere come va! Se hai delle richieste specifiche contatta il Dott. Diego Rendini al 349-3847176.
SE LO AMI LO AIUTI!

Diego Rendini Sono un Veterinario per passione! Il mio amore per gli animali cresce ogni volta che il mio sguardo incrocia quello di un Amico a 4 zampe… Lo guardo e lo sento, lo capisco, riesco ad entrare in empatia coi suoi sentimenti, i suoi bisogni, le sue sofferenze.